Come diventano o rimangono svizzeri i vostri figli ?

Svizzeri per nascita

Secondo la legge sulla cittadinanza, acquista automaticamente la cittadinanza svizzera :

  • il figlio di genitori uniti in matrimonio, dei quali uno almeno è cittadino svizzero;
  • il figlio di una cittadina svizzera non coniugata con il padre.

Con la costituzione del rapporto di filiazione nei confronti del padre, il minorenne straniero figlio di padre svizzero non coniugato con la madre acquista la cittadinanza svizzera come se l'acquisto della cittadinanza fosse avvenuto con la nascita.

 

Il figlio nato all'estero da genitori dei quali uno almeno è svizzero perde la cittadinanza svizzera a venticinque anni compiuti se possiede ancora un'altra cittadinanza, salvo che, fino a questa età, sia stato notificato a un'autorità svizzera in patria o all'estero, si sia annunciato egli stesso o abbia dichiarato per scritto di voler conservare la cittadinanza svizzera.

 

 

Svizzeri per naturalizzazione agevolata

  • Fino al 1°gennaio 2006, il figlio di padre svizzero non coniugato con la madre straniera non diventava automaticamente svizzero con la costituzione del rapporto di filiazione . Di conseguenza, il figlio nato prima del 1 ° gennaio 2006 di padre svizzero non coniugato con la madre straniera può presentare una domanda di naturalizzazione agevolata con la costituzione del rapporto di filiazione nei confronti del padre e se ha stretti vincoli con la Svizzera. 

 

Nel caso di una naturalizzazione agevolata devono essere adempiuti i criteri d'integrazione di cui all'art. 12 cpv. 1 e 2 Legge sulla cittadinanza (LCit).

 

Un’integrazione riuscita si desume segnatamente:

  • dal rispetto della sicurezza e dell’ordine pubblici
  • dal rispetto dei valori della Costituzione federale
  • dalla facoltà di esprimersi in una lingua nazionale, orale e scritto
  • dalla partecipazione alla vita economica o dall’acquisizione di una formazione
  • dall’incoraggiamento e dal sostegno all’integrazione dei membri della famiglia

 

Occorre tenere debitamente conto della situazione di persone che, per disabilità o malattia o per altre importanti circostanze personali, non adempiono i criteri d'integrazione o li adempierebbero solo con grandi difficoltà.

 

 

Vincoli stretti con la Svizzera


Ha vincoli stretti con la Svizzera il richiedente che:

  • nei sei anni precedenti la domanda ha soggiornato in Svizzera almeno a tre riprese per almeno cinque giorni ogni volta;

  • è in grado di esprimersi nella vita quotidiana in una lingua nazionale;

  • possiede conoscenze basilari del contesto geografico, storico, politico e sociale della Svizzera; e

  • intrattiene contatti con cittadini svizzeri.